Questa sezione fa parte di un articolo completo sulle accise :
1- Definizione di “Bevande alcoliche

2- Da un punto di vista fiscale :
2.1- Vendita a distanza di bevande alcoliche
2.2- Accise tramite rappresentante fiscale locale
2.3- Calcolare le accise da pagare a destinazione / per rimborso nel proprio paese
2.4- Rimborso delle accise
2.5 – INTRASTAT

3- Mercato online dell’alcol
3.1- Circolazione degli ordini transfrontalieri
3.2- Etichettatura degli ordini transfrontalieri (ingredienti)
3.3- Etichettatura dell’alcool con francobolli da dazio di destinazione
3.4- Obblighi contrattuali dei rivenditori online e dei diritti dei consumatori
3.5- Monopoli
3.6- Conformità dei rifiuti di imballaggio

Innanzitutto, le bevande alcoliche sono liquidi destinati al consumo umano contenenti etanolo (alcol etilico; C2H5OH)(MeSH database 1).

Come risultato, l’etanolo è il principale tipo di alcole presente nelle bevande alcoliche.

Quindi, il termine alcole viene utilizzato per indicare l’ etanolo e, per estensione, le bevande alcoliche.
In questo post vengono pubblicate alcune informazioni sui tipi di bevande alcoliche.

In secondo luogo, la proporzione di alcole varia nelle bevande alcoliche. Questa proporzione di solito viene indicata come percentuale in volume di alcole.

Definisce inoltre i millilitri di etanolo puro contenuti in 100 millilitri del volume delle bevande (concentrazione percentuale volume/volume = % v/v).

Infine, misurata in °C, la percentuale in volume di alcole viene utilizzata per stabilire l’ammontare dell’accisa applicabile.

Tipi di bevande alcoliche

In terzo luogo, la maggior parte delle bevande alcoliche vengono preparate mediante fermentazione. Tuttavia, solo nel caso delle bevande spiritose, la fermentazione è seguita dalla distillazione.

L’alcol in Europa è per lo più consumato direttamente.

Ma viene consumato anche come ingredientein preparati culinari o in succhi di frutta e prodotti lattiero-caseari (ad es. kefir, yogurt).

Infine, le bevande alcoliche prevalenti in Europa sono birra, vino e bevande spiritose.

 

Tabella 1. Esempi di bevande alcoliche e relativo contenuto in alcole. La classificazione per gruppi si basa sull’origine e il processo produttivo

(Basata su Chimica alimentare 2009)

BevandaContenuto in alcole (% di alcole in volume)Ingredienti e processi produttivi
Birre(ales, pale lagers, stouts, porters)2 – 6Cereali e granaglie, fermentazione
Kvass0.5 – 2Cereali e granaglie, fermentazione
Vino di riso, sakè15 – 20Riso; fermentazione
Whisky, whisky scozzese, gin37.5 – 50Cereali e granaglie, distillazione
Vino9 – 15Uve, fermentazione
Sidro2 – 9Mele, fermentazione
Poiré5 – 8Pere, fermentazione
Vini di lampone, amarena, prugna, mirtillo12 – 14Frutta; fermentazione
Brandy; grappa/marc/ouzo38 – 60Uve; distillazione
Kirsch di amarena, slivovitz di prugna40 – 50Frutta; distillazione
Tequila32 – 60Linfa di agave; distillazione
Rum, vodka, arrak, schnapps, cachaça35 – 50Altre parti vegetali (ad es. canne, radici, linfa)
Idromele8 – 16Miele; fermentazione

Per ulteriori informazioni in materia di compliance:

Lascia un commento